Bitcoin Indeciso Sotto i 10.500 dollari come Altcoins Continua a soffrire

Kategorien: Bitcoin

Dopo aver perso miliardi di dollari del suo tetto massimo di mercato, la Bitcoin mostra segni di ripresa quando si avvicina ai 10.500 dollari. La situazione con gli alts è leggermente diversa, dato che alcuni grandi caps sono in difficoltà.

La maggior parte del mercato delle cripto-valute sta finalmente prendendo una pausa dopo alcuni giorni consecutivi di calo dei prezzi. Bitcoin si trova appena sotto i 10.500 dollari, ma alcuni altcoin a grande capacità come Ethereum stanno ancora mostrando problemi.

Il Bitcoin aleggia a circa 10.500 dollari

Nei giorni scorsi, Bitcoin è passato da un massimo di 11.150 dollari a un minimo di 10.300 dollari. La crittovaluta primaria è correlata all’andamento dei prezzi di altri mercati finanziari. L’oro e le azioni sono crollati in modo analogo a seguito dell’aumento di COVID-19 casi confermati in Europa.

Da ieri, tuttavia, l’asset ha mostrato segnali di ripresa minori. La caduta libera si è fermata, e BTC si è addirittura orientata verso i 10.600 dollari. Tuttavia, gli orsi non hanno permesso ulteriori aumenti di prezzo e hanno fatto scendere il prezzo al livello attuale – circa 10.450 dollari.

Nel caso in cui Bitcoin continui a recuperare, deve superare la prima resistenza a 10.580 dollari, seguita da 10.700 dollari e 10.840 dollari, prima di avere la possibilità di affrontare 11.000 dollari. In alternativa, i livelli di supporto che potrebbero aiutare se scende più in basso sono 10.300, 10.200 e 10.000 dollari.

Su una scala di 24 ore, la correlazione tra oro e Bitcoin sembra interrotta. Mentre la BTC ha smesso di diminuire, l’oro è tornato sotto i 1.900 dollari per oncia. Tuttavia, questo potrebbe suggerire ulteriori sviluppi negativi dei prezzi per BTC. Come riportato di recente, BTC tende a seguire il metallo prezioso, poiché la correlazione a 60 giorni tra i due ha raggiunto un nuovo massimo storico.

Le grandi capsule lottano con il recupero

Come accade in genere, i miliardi di dollari che sono evaporati dal tappo del mercato dei cripto-criptatori negli ultimi giorni hanno danneggiato maggiormente gli altcoins. L’etereum è passato da 400 a circa 330 dollari. Nonostante sia leggermente aumentato a 338 dollari dal fondo, l’ETH è ancora in rosso su una scala di 24 ore.

Il Bitcoin Cash è aumentato dello 0,5%. Così, BCH ha esteso il suo vantaggio su Polkadot per la 5a posizione, mentre il DOT è sceso del 2,7%. Chainlink ha perso la parte più consistente del valore rispetto ai primi 10 (-8,5%). LINK è sceso sotto gli 8,5 dollari e Crypto.com Coin, che da ieri è rimasto relativamente piatto, ha preso l’8° posto.

Ultra (21%), HedgeTrade (15%), OMG Network (14%), Celsius (10%) e Synthetix Network (10%) hanno recuperato il maggior valore nelle ultime 24 ore.

Dopo aver lanciato il suo mainnet, essere quotato su diverse borse, ed essere esploso in prezzo in pochi giorni, Avalanche è tornato indietro oggi del 60%. Anche Orchid è scesa del 15%, seguita da Loopring (-9%), Blockstack (-8%) e Ren (-8%).

«
»